Nuova Roland per la stampa a sublimazione

Pubblicato il 22. giu, 2010 da in News Roland

RS640_BU-2_500Roland DG Mid Europe presenta oggi ufficialmente a FESPA 2010 la nuova stampante di grande formato Roland  VersaART RS-640S,  equipaggiata con inchiostri a sublimazione SBL-2.

Questa nuova Roland “sublimatica” permette all’operatore di realizzare quelle che oggi sono definite applicazioni di soft-signage, come stendardi, striscioni, allestimenti, scenografie e bandiere, personalizzazione di eventi, di punti vendita e di ambienti museali o didattici.

RS-640S (dove S sta appunto per sublimazione e la distingue dalla stampante sorella equipaggiata con Eco Sol MAX) si presta anche perfettamente alla stampa per la decorazione d’interni. Infatti, grazie alla stampa a sublimazione, è possibile offrire grafiche per interni con un alto livello di colore e dettaglio, coordinate con l’ambiente, su tessuti di qualità e personalizzati secondo l’ambiente. E’ possibile la copertura di muri e pareti, realizzazioni di grafiche artistiche, tovaglie, drappi e coperture di mobili, divani e poltrone.

Altro mercato ideale per VersaART RS-640S è la stampa di abbigliamento, in particolar modo quello sportivo. La stampa a sublimazione consente di produrre tessuti ultra personalizzati di alta qualità e con una decorazione molto accattivante, adatta a team e squadre sportive. In questo modo si può efficacemente veicolare sia i colori e loghi sociali che i messaggi pubblicitari degli sponsor.  Altro vantaggio è la possibilità di una produzione veramente personalizzata, sia a pezzo unico che di pochi pezzi.

Anche RS-640S è completa di corso tecnico gratuito presso la Roland Academy e assistenza tecnica dedicata Roland DG Care.

Le applicazioni possibili con VersART RS-640S

Facilità d’uso

La facilità d’uso, è uno dei punti di forza di RS-640S. Nonostante le completezza delle funzioni di cui la stampante è dotata, VersaART è perfetta sia per chi vuole cominciare ad entrare nel mondo della stampa a sublimazione sia per chi invece vuole allargare il suo parco macchine ed ampliare l’offerta grafica alla clientela.

Per questo, VersaART è una periferica molto intuitiva e consente un apprendimento rapido per essere subito produttivi, minimizzando tempi e costi di avviamento. Anche la manutenzione è praticamente nulla e una pratica bottiglia da un litro per ogni colore della quadricromia con innesto con guida, garantisce sempre l’immediatezza del cambio colore senza sgocciolamenti o vuoti d’aria.

Da notare che VersaART RS-640S utilizza gli inchiostri sublimatici Roland SBL-2, in bottiglie da 1000cc e nei quattro colori della quadricromia. SBL-2 è realizzato con pigmenti di prima qualità e permette la stampa su carta per il successivo trasferimento su stoffa.

E’ dotata inoltre di software RIP Roland VersaWorks, con un’interfaccia videomolto intuitiva e con i comandi principali tutti facilmente raggiungibili.

Tecnologia amica

Anche VersaART RS-640S, così come tutte le macchine Roland di ultima produzione, rispetta in pieno le direttive Energy Star, per la salvaguardia dell’energia consumata e non richiede linee di alimentazione elettrica dedicata. L’architettura costruttiva è tutta a basso consumo e consente di risparmiare costi dovuto all’assorbimento elettrico grazie alla funzione di spegnimento automatico e ottimizzazioni circuitali. Si fregia dell’etichetta Eco Label, perché prodotta secondo i criteri di rispetto dell’ambiente sia per i materiali che le fonti energetiche adottati dalla Roland DG Corporation nei suoi centri di produzione.

Cos’è la sublimazione?

La sublimazione è quel processo utilizzato nella stampa che permette di trasferire, tramite una pressa a caldo, l’inchiostro contenuto nella carta transfer direttamente sul tessuto. Durante il riscaldamento, con temperature superiori ai 140°, l’inchiostro passa direttamente dallo stato solido a quello gassoso in maniera istantanea. La sublimazione è possibile su materiali sintetici, tessuti e non, che, a 140°, allentando la loro struttura molecolare, permettono al pigmento, che si trasforma in colorante, di combinarsi con il materiale in maniera permanente. Il risultato finale permette di avere una superficie o tessuto senza alcun rilievo o spessore, lavabile e con la sofficità propria del materiale. Per la realizzazione del processo di sublimazione, sono necessari una stampante dotata di inchiostri sublimatici di qualità e di una pressa per il trasferimento a caldo di dimensioni adeguate al prodotto che si produce.

Share

Tags: , , , , , , ,

5 commenti to “Nuova Roland per la stampa a sublimazione”

  1. [...] Il plotter per stampa sublimatica RS-640S; [...]

  2. Peppe

    24. apr, 2013

    Mi sapreste consigliare successivamente alla stampa sublimata, quale forno acquistare per l’adesione ai supporti.
    I miei sono piccoli oggetti in metallo!

  3. Vittorio Neri

    24. apr, 2013

    M’informo e ti faccio sapere!

  4. Moliterni Rosmarie

    02. lug, 2013

    Sarei interessata alla stampa sublimatica per maglie calcio.
    Se posso avere delle informazioni!
    Cordiali saluti

  5. Vittorio Neri

    02. lug, 2013

    Sicuramente Rosmarie. Ti faccio avere il tutto!

    Grazie della richiesta.

Scrivi un commento